sulla MUTAZIONE

sulla MUTAZIONE

La scienza è anzitutto un'attività visionaria, che prima di essere esperimenti, misure, matematica, deduzioni rigorose è soprattutto visioni, che il pensiero scientifico si nutre della capacità di “vedere” le cose in modo diverso da come le vedevamo prima, i due fisici vincitori del nobel 2015, Takaaki Kajita e Arthur B. McDonald, hanno dato verificabilità a qualcosa che fino ad oggi era soltanto una visione, un'intuizione: la mutazione; crediamo che questa scoperta cambi la nostra comprensione dei fenomeni più intimi della materia e possano dimostrarsi cruciali per il nostro modo di vedere l'universo.
Questo il tema che ha ispirato 77DENARI per la sua collezione a/w 2015/16;
8 collant, che riportino alla mente che siamo tutti fatti della stessa polvere di cui sono fatte le stelle, e che mutiamo continuamente.
Segni grezzi e simboli che possano agire come uno specchio che rifletta il livello di coscienza di chi ricerca.


Science is first and foremost a visionary activity that before being about experiments, measurement, math and rigorous deductions is above all about visions: scientific thought is nourished by the ability to "see" things differently from how we saw them before. The two winners of the 2015 physics Nobel Prize, Takaaki Kajita and Arthur B. McDonald, confirmed something that before them was only a vision, an intuition: mutation. We believe that this discovery changes our understanding of the most intimate phenomena of matter and may prove crucial to the way we see the universe.

This is the theme that inspired the new A/W 2015/16 collection of 77DENARI; eight pairs of stockings that will remind us that we are all made of the same dust that stars are made of, and that we constantly mutate. Raw signs and symbols which can act as a mirror to reflect the level of consciousness of those searching.